SANTA FAMIGLIA DI NAZARETH

Nelle pagine di questo piccolo blog
troverai le preghiere alla Santa Famiglia
composte dai Santi, dai Beati e dai Sommi Pontefici ...
Cliccando sulle etichette scoprirai invece i loro insegnamenti ...
A nome di Gesù, Maria e Giuseppe: benvenuto/a!

Translate

Il mio ideale è la Santa Famiglia: Gesù, Maria e Giuseppe.
Questi tre santi Personaggi debbo amare e servire...
Oh, venga presto il giorno in cui la nostra Italia, e l'Europa, il mondo
non respiri altro che la Santa Famiglia, non veda altro che la Santa Famiglia,

non ami che la Santa Famiglia;
venga presto il momento in cui con la voce, con lo scritto, con le opere d'un cuore ardente
pubblicheremo per tutto le glorie della Santa Famiglia!
(Beato Pietro Bonilli)

My ideal is the Holy Family: Jesus, Mary, and Joseph.
These three holy Persons I must love and serve ...
Oh, may the day soon come when our Italy, and Europe, and the world
will breathe nothing but the Holy Family, will see nothing but the Holy Family,
will love only the Holy Family;
may the time come soon in which with the voice, with the writing, with the works of a flaming heart
we will publish all over the world the glories of the Holy Family!
(Blessed Peter Bonilli)





Il mondo ridiventa pagano; per
questo Iddio ci addita la Sacra Famiglia,
onde nei suoi esempi trovar le armi contro questo spirito naturalistico,

che non vuol riconoscere più alcuna religione...
La stampa è una delle armi più potenti
in mano ai nemici della Chiesa per diffondere il male;
noi la useremo per difendere i più grandi valori della fede e della morale.
Tutti i Cattolici devono impegnarsi in questa battaglia
per la gloria di Dio ed il bene dell'umanità...
La Sacra Famiglia è di continuo dinanzi a noi,
e non respiriamo, non viviamo che per Essa.
Per questo siamo in continuo moto,
perché il suo Nome sia ovunque conosciuto e glorificato.

(Beato Pietro Bonilli)

The world is becoming pagan again;
for this reason God shows us the Holy Family,
in order to find in Its examples the arms we need against this nautralistic spirit
which does not want to recognize any religion...
The printed word is one ot the most powerful weapons
in the hands of the enemies of the Church used to spread this evil;
we will use it to defend the greatest values of faith and morals.
All Catholics must engage in this battle
for the glory of God and the good of humanity...
The Holy Family is constantly before us
and we do not breathe, do not live except for Them.
For this reason we are in constant motion,
because Their Name be everywhere known and glorified.
(Blessed Peter Bonilli)



Visualizzazioni totali

venerdì 31 gennaio 2014

Dagli insegnamenti di San Giovanni Bosco (1815-1888)


“Ite ad Joseph” - “Andate da Giuseppe”.

Il dipinto raffigurato è collocato
sull'altare dedicato a san Giuseppe,
l'unico del Santuario di Maria Ausiliatrice di Torino-Valdocco
rimasto come lo volle san Giovanni Bosco,
anche dopo i lavori
di ampliamento della Basilica
fatti dal 1934 al 1938.

Fu eseguito dal pittore Lorenzone,
che lavorò su precise indicazioni di don Bosco.

San Giuseppe vi è rappresentato
mentre tiene in braccio Gesù Bambino:
accanto, in un atteggiamento
dolce e materno di approvazione,
vi è Maria, con le mani giunte.

Gesù Bambino dà a san Giuseppe alcune rose,
ed il Santo le fa cadere sulla Chiesa di Maria Ausiliatrice
e sull'Oratorio di Valdocco,
che appaiono come erano nel 1869.

Il giorno dell'inaugurazione,
spiegando il quadro, don Bosco disse:
“Le rose bianche e rosse sono le grazie
che Dio concede a noi:
anche le rose rosse,
quelle accompagnate da dolori, sofferenze e sacrifici,
vengono da Dio e
SONO LE MIGLIORI”.

giovedì 30 gennaio 2014

IL MESE DI MAGGIO SOTTO IL MANTO DI MARIA


VENTOTTESIMO GIORNO

“Siedi, o Signora:
essendo Tu Regina e più eminente di tutti i re,
ti spetta sedere nel posto più alto”.

(San Germano)

REGINA ASSUNTA IN CIELO, PREGA PER NOI!

(Invocazione tratta dalle Litanie Lauretane)

Dal Catechismo della Chiesa Cattolica, n° 531

Durante la maggior parte della sua vita,
Gesù ha condiviso la condizione
della stragrande maggioranza degli uomini: 

un'esistenza quotidiana
senza apparente grandezza,
vita di lavoro manuale,
vita religiosa giudaica sottomessa alla Legge di Dio,
vita nella comunità.
Riguardo a tutto questo periodo ci è rivelato
che Gesù era “sottomesso” ai suoi genitori
e che “cresceva in sapienza,
età e grazia davanti a Dio e agli uomini” .

mercoledì 29 gennaio 2014

Dal Catechismo di san Pio X, n° 190


“Noi crediamo
che Iddio abbia elevato San Giuseppe
ad un'altissima gloria,
quanto è stato eminente
il suo grado e la sua santità sulla Terra”. 



Do Catequismo de são Pio X: 

“Noi acreditamos que Deus
tenha elevado São José
à uma glória altíssima,
pelo quanto estava eminente
o seu grau de santidade sobre a Terra”.

giovedì 23 gennaio 2014

Dagli scritti di San Francesco di Sales (1567-1622)


“Quale unione tra San Giuseppe e Maria!
Per questa unione, Nostro Signore,
come apparteneva a sua Madre,
apparteneva anche a San Giuseppe,
NON SECONDO LA NATURA, MA SECONDO LA GRAZIA;
perché questa unione lo faceva partecipe
di tutto ciò che apparteneva alla sua Sposa.
Maria, quasi specchio, riceveva nella sua anima
i raggi del Sole eterno di giustizia,
e l’anima di Giuseppe, quasi altro specchio,
anch’essa di faccia a Maria
ne raccoglieva perfettamente i raggi riflessi”.


“Que uniao entre Jose e Maria!
Por esta uniao nosso Senhor
como pertencia a sua Mae,
pertencia tambem a Jose,
NAO SENGUNDO A NATUREZA,
MAS SEGUNDO A GRACA;
porque esta uniao o tornava participante
de tudo o que pertencia a sua esposa.
Maria, como um espelho,
recebia na sua alma
os raios do sol eteno de justica,
e a alma de Jose,
como outro espelho, tambem ele,
diante de Maria,
acolhia perfeitamente os raios refletidoa.”